“LA FAMIGLIA DELL'ANTIQUARIO”

di Carlo Goldoni
commedia in due atti
regia di Filppo Facca

Mentre i “compari” Brighella e Arlecchino tentano di gabbare il Conte Anselmo con astruse chincaglierie per nobili antiquari dilettanti, si scatena la contesa tra la Contessa Isabella e la nuora Doralice, figlia di Pantalone, nell’allegro tracollo fomentato da servi, cameriere, madame e cavalieri adulatori e pettegoli.
Maggiori info...

“LA PROVA GENERALE”

La prova generaledi Aldo Nicolaj
commedia brillante in due atti
regia di Flavio Rover

Una famiglia come tante, durante la Grande Crisi (quella degli anni Settanta, s’intende!), prova con disinvoltura a far quadrare il bilancio di casa. Fin qui niente di strano, almeno in apparenza, ma poco alla volta un’altra esilarante verità prende corpo, tra un figlio irascibile con fidanzata platinata, una donna misteriosa, un vicino ficcanaso e un piano “quasi” perfetto…
Maggiori info...

“L'EREDITÀ DELLA CONTESSA”

L'eredità della Contessadi Chiara Mutton e Flavio Rover
commedia brillante in tre atti
regia di Flavio Rover
liberamente ispirata a un testo di Eduardo Scarpetta

Dal testo che Scarpetta “rubò” ad una farsa parigina di fine Ottocento nasce una nuova commedia fresca e piena di brio, una spassosa vicenda dove quattrini, amori e travestimenti disegnano, sullo sfondo della campagna veneta, una trama imbrogliata quanto basta a tenere il pubblico sul filo di sempre nuovi colpi di scena e trovate esilaranti di strani travestimenti, eredità perdute e ritrovate, giovani fanciulle in fiore e intricati maneggi di cuore e denari.
Maggiori info...

“LE BARUFFE CHIOZZOTTE”

Le baruffe chiozzottedi C. Goldoni
commedia in dialetto chiozzotto/veneziano
regia di Flavio Rover

Spettacolo premiato allo “Schiofestivaldagno” 2000 (Schio, VI)

Un litigio nato da un pezzetto di “zucca barucca” sfocia ben presto in una vera e propria zuffa che vede opposte due vivaci ragazze in età da marito impegnate a contendersi le attenzioni dello stesso giovane, spalleggiate ciascuna da sorelle e cognate e dagli uomini di casa. E la baruffa monta come un vento impetuoso per placarsi poi all’improvviso in una tregua “... che la dura fin che la se rompe”.
Maggiori info...

“BAROUFFE À CHIOGGIA”

Barouffe à Chioggiaversione bilingue (dialetto chiozzotto/franco-provenzale) della commedia di C. Goldoni, trad. di P. Esquinance
regia di Flavio Rover e Daniel Cazenave-Gassiot

Spettacolo vincitore del Premio speciale della Giuria al Festival Teatrale Internazionale "Castello di Gorizia" 2007 e presente al Festival International de Théâtre d'Amateurs di Namur (Belgio) 2009

Dall’esperienza internazionale del Piccolo Teatro con la Compagnia francese de “I Coragi” di La Réole nasce uno spettacolo nuovissimo e coinvolgente nella sua incredibile ed entusiasmante vitalità.
"... Devo dire che 'Le baruffe chiozzotte' mi hanno provocato un brivido di piacere quale da molto tempo non avevo più provato... Non è nelle mie abitudini parlare di 'perfezione', ma non esiterei un attimo ad usare questa espressione, tanto mi pare assolutamente giustificata". (A. Elcé, critico de “Le Républicain”)
Maggiori info...

“LE SORPRESE DEL DIVORZIO”

Le sorprese del divorziodi A. Bisson e A. Mars
vaudeville in lingua e dialetto veneziano
regia di Flavio Rover

Spettacolo vincitore rassegna “Teatro in Corte” 2005 (Sandrigo, VI) e della "Maschera d'argento" 2008 di Godega di S.Urbano (TV)

In scena le comiche disavventure del poeta Enrico Duval, delle sue due mogli e della terribile suocera Bonivard, che per uno scherzo del destino si trova ad “inseguire” il genero da Parigi a Venezia insieme al suocero Dolfin, alla zia Marina e all’amico viaggiatore Champeaux… tre atti di risate fino all’immancabile lieto fine.
Maggiori info...

© 2017 Piccolo Teatro Città di Sacile