I PICCOLI A TEATRO A SACILE CON “LA FRECCIA AZZURRA”, FIABA NATALIZIA DI GIANNI RODARI

Il Piccolo Teatro inaugura “Scenario Junior” sabato 4 dicembre al teatro Zancanaro

La freccia azzurra

Comincia con un omaggio a Gianni Rodari, indimenticato autore di fantastiche storie e filastrocche scomparso 30 anni fa, il cartellone di “Scenario Junior”, segmento dedicato ai piccoli spettatori all’interno della Stagione curata dal Piccolo Teatro Città di Sacile, ogni inverno in palcoscenico nella città del Livenza con il patrocinio e sostegno di Comune, Regione e Banca di Cividale.
Sarà eccezionalmente la sala del teatro Zancanaro ad inaugurare la rassegna sabato 4 dicembre alle ore 16 con la fiaba natalizia “LA FRECCIA AZZURRA”, messa in scena dalla Fondazione AIDA – Teatro Stabile di Innovazione di Verona, per la regia di Catia Pongiluppi. Nel poetico racconto di Rodari, celebre anche nella fortunata versione cartoon realizzata sul grande schermo qualche anno fa da Enzo D’Alò, si narra di Francesco, un bambino che sogna come ultimo agognato regalo delle feste natalizie un fantastico trenino chiamato proprio “La Freccia Azzurra” ed esposto in un bellissimo negozio di giocattoli, dove il piccolo spera che la Befana possa recuperarlo per portarglielo in dono la notte del 5 gennaio.
Purtroppo però i suoi genitori non hanno i soldi per la Befana, perciò Francesco rischia di non ricevere il suo regalo, a meno che non siano i giocattoli stessi a trovare la soluzione per raggiungere comunque tutti i bambini buoni.
Dopo la parentesi natalizia, “Scenario Junior” tornerà da gennaio al teatro Ruffo, con altri tre appuntamenti: “La maestra Tiramisù”, in programma sabato 29, “Ortaggi in libertà” sabato 5 febbraio e “Alice nel Paese delle Meraviglie” sabato 12 febbraio, sempre in orario pomeridiano. Com’è ormai consolidata consuetudine, il Piccolo Teatro devolverà gli incassi di questi spettacoli a favore di un’iniziativa di solidarietà destinata al sostegno di bambini o ragazzi in difficoltà: quest’anno l’Associazione ha deciso di “adottare” Juan Pablo, un bambino venezuelano affetto da una grave malattia della pelle e perciò bisognoso, insieme alla sua famiglia, di cure e di assistenza mirata. Il biglietto d’ingresso a teatro costa 2 euro per tutti, grandi e piccoli (cassa aperta da 45 minuti prima dell’orario d’inizio).
© 2018 Piccolo Teatro Città di Sacile