"SCENARIO D'ESTATE" NELL'ALTO LIVENZA: SACILE, POLCENIGO E BUDOIA PER UNA NUOVA STAGIONE DI TEATRO SOTTO LE STELLE

sei spettacoli promossi dal Piccolo Teatro Città di Sacile, dal 29 giugno al 2 agosto
da non perdere il riallestimento goldoniano de “L’Antiquario… in Giardino” nella corte di Palazzo Salice-Scolari a Polcenigo l’8 luglio

644_160726_PT_antiquario_RO_IMG_6096

Download

Pieghevole Scenario estate 2017 (PDF 404 Kb)
Locandina Scenario Estate 2017 (PDF 590 Kb)
Vai alla pagina dedicata
Info: tel. 366 3214668

Una nuova Stagione estiva è pronta anche quest’anno a far compagnia al pubblico di “Scenario” lungo gli itinerari dell’Alto Livenza: Sacile, Polcenigo e Budoia sono le tappe di questo percorso ideato e promosso dal Piccolo Teatro Città di Sacile, che privilegia cortili, giardini e scorci di verde, per mettere in scena storie antiche e moderne di sentimenti ed emozioni, di risate e batticuori, di fantasie, cronache o frivolezze, da godere insieme sotto le stelle.
Grazie al patrocinio e sostegno delle rispettive Amministrazioni comunali, insieme all’ADOfvg Associazione Donatori Organi, sezione di Sacile, la stagione di “Scenario d’Estate” si compone quest’anno di sei appuntamenti, dal 29 giugno al 2 agosto, con titoli adatti a tutte le età.
Autori classici e contemporanei, vicende in costume o tratte da una verosimile attualità sono stati scelti infatti per offrire una varietà di stili, ambientazioni, parlate e dialetti su trame leggere ma non banali, che intrecciano diversi modi di stare sul palcoscenico, sempre però soprattutto per passione e divertimento.
Si comincia da Sacile, dove in Borgo San Gregorio aprirà la rassegna giovedì 29 giugno il Tarvisium Teatro di Treviso, con un divertente adattamento in salsa veneta della commedia “IL CLAN DELLE VEDOVE” di Ginette Beauvais Garcin, per proseguire poi il 6 luglio con la Compagnia dei Giovani de L’Armonia di Trieste e la loro divertentissima pièce, molto in tema con il periodo, che tratta di “VACANZE… A REMENGO”, mentre il 13 luglio sarà di scena il Gruppo Teatrale Caorlotto con la sua ultima produzione dal titolo “CAMERA A ORE”, esilarante rielaborazione dialettale dell’omonima commedia di Elisabetta Squarcina, tratta da un fortunato testo di Fritz Wempner.
Sabato 8 luglio sarà la stessa Compagnia del Piccolo Teatro ad accogliere il pubblico nell’incantevole ambientazione della corte di Palazzo Salice-Scolari a Polcenigo, per uno speciale riallestimento della commedia “La famiglia dell’antiquario” di Carlo Goldoni, dal titolo “L’ANTIQUARIO… IN GIARDINO”. Grazie agli spazi della corte e degli annessi del Palazzo, la commedia prenderà vita infatti in una scenografia naturale, che non mancherà di aggiungere fascino ed atmosfera alla scoppiettante trama in costume.
Ultimo scorcio di Stagione riservato al paesaggio pedemontano di Budoia, con due invitanti appuntamenti allestiti nell’Area festeggiamenti del Comune: mercoledì 26 luglio una nuovissima produzione del Teatro della Sete di Udine, firmata dalla verve  Martina Boldarin e Caterina Di Fant, scatenate interpreti dello spettacolo “FINCHÉ MORTE NON CI SEPARI”, divertente confronto tra due coniugi, con prole, al 30^ anniversario di matrimonio, tra ripicche, siparietti, tradimenti e manie, sul commento musicale delle più famose canzoni di Mina. Chiuderà il sipario mercoledì 2 agosto la Compagnia Vittoriese del Teatro Veneto con una delle più applaudite commedie del repertorio veneto del Novecento: “TOMMASO LARGASPUGNA, IL CANDIDATO” di Arnaldo Fraccaroli, divertente (ed ancora attuale) satira di una certa vuota politica… di strapaese.

Inizio spettacoli alle ore 21.15. In caso di maltempo, riparo al Teatro Ruffo per le serate di Sacile e al Teatro di Dardago per Budoia. Lo spettacolo di Polcenigo sarà invece rinviato a domenica 9 luglio, stesso luogo e orario. Per tutte le serate: ingresso con biglietto unico di 5 euro (gratuito fino a 12 anni).
© 2017 Piccolo Teatro Città di Sacile