Piccolo Teatro Solidarietà

CONSEGNATO IN FRANCIA ALL'ASSOCIAZIONE “LO CAMIN” IL CONTRIBUTO RACCOLTO DURANTE “SCENARIO JUNIOR”

alle famiglie dei ragazzi autistici di La Réole e Saint-Macaire la solidarietà del Piccolo Teatro


Associazione Lo Camin

Nel segno dell'amicizia e di una toccante partecipazione si è svolta sabato 29 dicembre al Municipio di La Réole, città gemellata con Sacile, la cerimonia di consegna del contributo raccolto dal Piccolo Teatro durante la rassegna “Scenario Junior”, destinato quest'anno al supporto delle attività svolte nel sud-Gironda dall'Associazione “Lo Camin” di Saint-Macaire, che riunisce famiglie, operatori ed educatori che si trovano a sostenere la difficile quotidianità di molti ragazzi affetti da problemi di autismo e di ritardo di sviluppo.
Continua a leggere...

LA NUOVA STAGIONE DEL PICCOLO TEATRO PARTE DALLE PROPOSTE “JUNIOR”

dicembre a teatro con gli spettacoli per ragazzi, anche il giorno di San Nicolò




Dicembre a teatro a Sacile per i piccoli spettatori della rassegna “SCENARIO JUNIOR”, sezione dedicata ai ragazzi della stagione promossa al Teatro Ruffo dal Piccolo Teatro Città di Sacile, che quest’anno anticipa il cartellone proprio durante il periodo natalizio. Occasione propizia per le feste in famiglia e per riproporre, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune e la Biblioteca Civica “Romano Della Valentina”, la mattinata di festa di San Nicolò, con la Messa in duomo dedicata ai bambini e quindi il festoso appuntamento a teatro, da seguire in compagniaContinua a leggere...

UNA NUOVA ADOZIONE INTERNAZIONALE PER IL “PICCOLO TEATRO”

Adozione Internazionale Piccolo Teatro
Grazie ai fondi raccolti nel 2006 con“Scenario di solidarietà”, dopo l’azione di Vinay Kumar il Piccolo Teatro ha potuto dar corso ad una seconda adozione, sempre attraverso l’organizzazione delle Missioni salesiane di Don Bosco. In questo caso si tratta di una bambina, di nome Kalina, anche lei indiana di Hyderabad. Kalina ha 7 anni e frequenta la prima elementare alla Missione salesiana di Santa Teresa. E’orfana di padre a vive con la madre che lavora saltuariamente e con delle entrate troppo esigue per assicurare anche soltanto le esigenze di prima necessità. L’impegno assicurato tramite il Piccolo Teatro servirà a garantire a Kalina l’intero ciclo di studi della scuola elementare, per i prossimi quattro anni.
Un risultato importante, del quale essere tutti insieme orgogliosi.
Scenario di solidarietà prosegue anche nel 2007 con un nuovo progetto, destinato questa volta ai ragazzi di strada di Manila.

E’ INDIANO IL PRIMO BAMBINO ADOTTATO DAL PICCOLO TEATRO GRAZIE A SCENARIO DI SOLIDARIETA’

Si chiama Vinay Kumar, ha 8 anni e vive con la famiglia a Ongole, nello stato indiano dell’Andhra Pradesh, il primo bambino “adottato” ufficialmente del Piccolo Teatro Città di Sacile grazie alle offerte raccolte attraverso “Scenario di solidarietà” e in ricordo di don Rosario Mondin, sacerdote salesiano per molti anni presente a Sacile, fino alla sua prematura scomparsa.
Nei giorni scorsi l’organizzazione delle Missioni Don Bosco ha infatti comunicato all’Associazione sacilese il nome del piccolo, in tempo per poter condividere la notizia con i soci presenti all’Assemblea annuale svoltasi domenica 2 aprile.

I proventi raccolti lo scorso anno grazie a “Scenario di solidarietà” permetteranno di seguire Vinay per lo svolgimento dell’intero ciclo di studi della scuola elementare (4 anni), che già frequenta con profitto presso la missione delle suore salesiane. Inoltre, dato che l’impegno per questo sostegno non esaurirà la cifra raccolta (che ammonta a circa 2.000 euro in totale), l’Associazione potrà procedere subito ad una seconda adozione oppure al supporto di un altro progetto dedicato ai giovani e promosso dalle missioni salesiane nel mondo.

Per notizie ed approfondimenti sulle opere salesiane:
www.sdb.org
www.missionidonbosco.org

PICCOLO TEATRO SOLIDARIETA'

Si è conclusa ufficialmente sabato 20 dicembre 2003 l‘iniziativa "SCENARIO DI SOLIDARIETÀ", inaugurata quest’anno nell’ambito della Rassegna di teatro amatoriale "Scenario" organizzata dal Piccolo Teatro Città di Sacile in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune e la Biblioteca Civica "Romano della Valentina" e grazie al sostegno della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia.
Durante l’incontro, che ha avuto luogo presso la Biblioteca Civica, è stata infatti consegnata alla signora Anita Puiatti Tavasani la somma di 1.500 euro raccolta a favore dell’Istituto Musicale "Magnificat" di Gerusalemme grazie agli incassi degli appuntamenti per ragazzi di "Scenario Junior" e dello spettacolo "Parole in palcoscenico", dedicato ai poeti locali. La signora Puiatti, che da anni sostiene l’attività del "Magnificat", era infatti in partenza per Gerusalemme, dove ai primi di gennaio si è svolto il Concorso pianistico da lei stessa istituito in memoria del figlio Carlo Tavasani, al quale partecipano ragazzi provenienti da tutta l’area
L’intento del Piccolo Teatro ha voluto essere quello di sensibilizzare il pubblico più giovane ad un’iniziativa di solidarietà che andasse a sostegno di quelle realtà che, in diverse parti del mondo, lavorano per la promozione umana, sociale e culturale di bambini e ragazzi attraverso forme artistiche e socializzanti come il teatro, la musica, lo sport.
Insieme al Presidente dell’Associazione, Chiara Mutton, hanno partecipato alla piccola cerimonia l’Assessore alla Cultura dott. Montanari, il Direttore Didattico dott. Morotti e gli alunni della IV elementare della Scuola "De Amicis" con le loro insegnanti (Maria Teresa Lot e Luisa Sonego), che sono stati protagonisti, durante "Scenario Junior", dello spettacolo "Alla ricerca del regno perduto".
E’stato anche grazie a loro che la solidarietà della nostra città ha potuto raggiungere i ragazzi della Terra Santa, attraverso il dono di un “calenadio multiculturale” che hanno voluto dedicare ai loro coetanei del “Magnificat”, coraggioso esempio di scuola di musica interetnica ospitata all’interno del convento di S. Salvatore della Custodia francescana.
Un messaggio concreto di pace e di speranza che è stato salutato dal direttore dell’Istututo, padre Armando Pierucci, come “una mano generosa che si è appoggiata alla nostra spalla, perché il nostro coraggio non venga meno”.

Oltre a "Scenario di solidarietà" il 2003 ha visto impegnato il "Piccolo Teatro" anche in altre forme di sostegno a favore di iniziative a scopo benefico. A novembre una rappresentazione per beneficenza è stata realizzata a Cordenons su invito della Pro Loco per una Scuola Materna della Missioni Comboniane in Sudan mentre in settembre, colpiti dalla gravissima situazione dell’alto Friuli dopo la terribile alluvione di fine agosto, si è deciso di destinare il cachet dello spettacolo allestito a Collalto di Susegana a favore delle iniziative di ricostruzione e sostegno alla popolazione messe in atto dagli alpini (gruppo A.N.A.) di Pontebba, che hanno destinato la somma ad una famiglia di artigiani del luogo particolarmente penalizzata dai danni subiti.
Nel 2004 "Scenario di solidarietà" è stato destinato a sostenere il progetto "ADOTTA UNO SCOLARO", promosso da una serie di Associazioni locali e regionali per favorire l'inserimento e la frequenza scolastica dei bambini profughi delle guerre nella ex-Jugoslavia.
© 2017 Piccolo Teatro Città di Sacile