DOPO IL SUCCESSO DI "SCENARIO" IN VERSIONE ESTIVA IL PICCOLO TEATRO DI SACILE PREPARA LA NUOVA STAGIONE “A TAVOLA CON…”

lanciato grazie alla piattaforma social di Banca di Cividale il nuovo progetto di cultura, teatro e turismo del gusto intorno alla commedia “Fortunio”
raccolta voti on-line per raggiungere il finanziamento


630_troupe_Gelosi_H.Francken1590_b
progetto-civibanca-fortunio
Successo per la rassegna “Scenario” in versione estiva, che ha portato un pubblico numeroso a seguire gli spettacoli proposti dal Piccolo Teatro Città di Sacile lungo il Livenza, tra lo spazio cittadino di Borgo San Gregorio e le tenute di Vistorta, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’Associazione della Verde Contrada. Gradimento e applausi non sono mancati agli artisti e gruppi in palcoscenico, che hanno proposto generi diversi di performance teatrali, dalla commedia dialettale al teatro-canzone, dall’intrattenimento brillante a metà tra musical e cabaret al fascino senza tempo della commedia dell’arte. Segno di vitalità delle Compagnie amatoriali e professionali del Nordest e di interesse da parte degli spettatori verso le proposte di qualità. Archiviato il cartellone estivo, prosegue invece l’attività della Compagnia sacilese, già al lavoro con un nuovo ambizioso progetto intorno alla commedia “Fortunio”, testo scritto nel Cinquecento dall’autore udinese Vincenzo Giusti, celebrato dai contemporanei tra i nomi di punta della drammaturgia italiana al pari di Pietro Aretino, al cui repertorio vennero talora attribuite alcune delle sue opere. Nel solco della tradizione dei grandi novellieri italiani, dai quali lo stesso William Shakespeare (di cui ricorrono nel 2016 i 400 anni dalla morte) pescò a piene mani per creare le sue trame, lo stesso Giusti scrisse una serie di commedie tra le quali appunto il “Fortunio”, storia di rapimenti, fughe, intrecci d’amore e denaro tra Cipro, Venezia e Genova, mentre i Turchi invadono Nicosia e mercanti e pirati solcano il Mediterraneo verso Oriente. Cogliendo appunto lo spirito di questo contesto storico-culturale, il Piccolo Teatro intende affrontare una nuova messa in scena della commedia (di cui non esiste tra l’altro un’edizione a stampa moderna), corredata da una serie di eventi dedicati a teatro, musica, cultura e turismo del gusto secondo il format “A Tavola con…” che nel 2015 fu declinato con grande successo intorno all’epoca e al repertorio di Carlo Goldoni. Il progetto, che ha già incassato il sostegno della Fondazione CRUP, è alla ricerca di altre forme di finanziamento, tra le quali il sistema del crowdfunding, ovvero la raccolta fondi lanciata tra privati, grazie alla piattaforma “social” Progetto Civibanca 2.0 messo a disposizione dalla Banca Popolare di Cividale a beneficio delle Associazioni del territorio. Per raggiungere la soglia minima di interesse, che potrà aprire le porte di un supporto anche da parte della dell’Istituto di credito, è attivo un sistema di voto semplice e aperto a tutti: con un semplice clik sul web (anche attraverso Facebook) sarà possibile incrementare la visibilità e il supporto al progetto, facendolo avanzare sperabilmente verso i vertici della classifica. Naturalmente con lo stesso sistema sarà anche possibile lasciare una donazione, anche per piccoli importi, direttamente attraverso il conto corrente dell’Associazione.
La scadenza per questa tornata di finanziamento è fissata al 30 settembre.

Per votare e trovare tutte le info sul progetto, basta collegarsi al sito della Banca di Cividale (sezione Progetto Civibanca 2.0): www.civibank.it
Link diretto al progetto: http://www.progettocivibanca.it/piccolo-teatro-citta-di-sacile


© 2017 Piccolo Teatro Città di Sacile