WILLIAM SHAKESPEARE PROTAGONISTA DI “SCENARIO 2017”

dal 21 gennaio a Sacile spettacoli teatrali, reading, conferenze e cinema per l’ultimo omaggio del Piccolo Teatro all’anniversario del Bardo inglese
evento di benvenuto il 15 gennaio nel segno di Shylock e il Mercante di Venezia

644_banner_scenario_2017

Download

Pieghevole 2017 (PDF 266 Kb)
Locandina 2017 (PDF 231 Kb)
Dopo le anticipazioni sul programma già presentate nell’ultimo scorcio del 2016, l’anno nuovo riapre il sipario sulla Stagione del Piccolo Teatro Città di Sacile, che continua nel segno dell’omaggio a William Shakespare. “W William!” è infatti il sottotitolo della rassegna, promossa dall’Associazione con il patrocinio del Comune di Sacile e il sostegno speciale della Fondazione CRUP, in collaborazione con altri Enti del territorio, come le Associazioni AFDS e ADOfvg di Sacile e l’UTE di Sacile ed Altolivenza, con il contributo della Banca di Cividale.
Ricco e vario il calendario degli eventi pensati per questa speciale edizione, che assegnerà come sempre anche due Premi decretati dal pubblico allo spettacolo più gradito e a quello con miglior allestimento di scene e costumi, intitolato alla memoria di Edmondo Trivellone, scenografo del Piccolo Teatro. Nuove produzioni, testi inediti, speciali rielaborazioni dei classici, occasioni di formazione per studenti degli Istituti superiori e per adulti, cineclub “in costume” sui grandi titoli shakespeariani: questi gli ingredienti di una rassegna che si allungherà dal 15 gennaio al 19 febbraio, in diversi luoghi della cultura cittadina. Torneranno innanzitutto sul palco del teatro Ruffo le due compagnie vincitrici della passata edizione: “La Barcaccia” di Trieste sabato 21 gennaio, con l’ultimissimo copione uscito dalla verve dialettale di Edda Vidiz per la regia di Giorgio Fortuna “MI, COME SEMPRE, STARÒ ALLA CASSA”, una divertente pièce che immagina il giorno dopo l’entrata in vigore della famosa Legge Merlin nella casa (ormai … “aperta”) Africa Orientale, nella Trieste degli anni Cinquanta. Il Teatroimmagine di Salzano, vincotre del Premio Trivellone 2016, porterà in scena sabato 4 febbraio uno dei suoi più applauditi spettacoli: “IL MERCANTE DI VENEZIA RACCONATO DAI COMICI”, una scoppiettante rilettura del grande classico shakespeariano attraverso le maschere irriverenti della Commedia dell’Arte, per un funambolico allestimento ricco di trovate ed invenzioni inaspettate. Dialetto ancora in scena sabato 28 gennaio con il Terzo Teatro di Gorizia nell’ultima produzione firmata da Mauro Fontanini dal titolo “EL TESORO DE FRANZ JOSEF”, improbabile ed esilarante vicenda legata alla fine della dinastia Asburgo, tra fantasiosi eredi ed altrettanto favolosi lasciti, alle prese con la prosaica borghesia triesina degli Anni Venti. Aristocratici in bolletta, questa volta sulle acque della laguna veneziana, sabato 11 febbraio con “LE PIUME” di Carlo Terron, nell’allestimento di Paola Spolaore per Padova Teatro. Segreti e bugie di una famiglia sull’orlo della bancarotta, a meno che un matrimonio d’interesse non possa risollevarne le sorti, oppure mandarle in rovina! Ancora Shakespeare in primo piano in chiusura di rassegna sabato 18 febbraio con i giovani attori di Anà-Thema Teatro, compagnia di Udine in rapida ascesa, formata da diplomati dell’Accademia Nico Pepe oggi accreditati promotori, produttori e formatori teatrali. Il loro “OTELLO” sarà presentato in matinée per gli studenti dei Licei Pujati e dell’ISIS Marchesini di Sacile, grazie alla speciale collaborazione dell’Amministrazione comunale. La sera lo spettacolo andrà in scena per il pubblico di Scenario, con un allestimento lucido e vibrante, teso a mettere in luce il cuore emotivo della tragedia tra le ambiguità e le fragilità dell’animo umano, stretto fra amore, eros, gelosia e vendetta.
Info alle pagine dedicate
© 2017 Piccolo Teatro Città di Sacile