PREZIOSI INEDITI D’ARTE E MUSICA PER LA SECONDA EDIZIONE DELLA RASSEGNA “DI SERA IN CASTELLO”

dal 25 ottobre nuovo percorso tra le dimore storiche private e i palazzi d’arte della regione, con tappa anche a Polcenigo


fra i partner artistici degli eventi, riconfermata la presenza del Piccolo Teatro



Dal 25 ottobre al 20 dicembre “DI SERA IN CASTELLO” riaprirà i saloni delle dimore storiche private del Friuli Venezia Giulia per la seconda edizione della rassegna promossa dall’A.Gi.Mus. Associazione Giovanile Musicale di Udine in sinergia con l’Assessorato alla Cultura della Regione e il patrocinio della Provincia di Udine e dei Comuni ospiti degli appuntamenti in calendario. Molte le novità e le rarità inserite nel programma di questo nuovo percorso tra antiche residenze e palazzi, dove importanti inediti di musica ed arte verranno presentati per la prima volta alla platea degli studiosi e degli appassionati che già lo scorso anno affollarono gli eventi. Focus particolare sarà poi l’avvicinarsi dell’anniversario della Grande Guerra, intorno al quale è orchestrato l’imperdibile appuntamento del 14 dicembre al Palazzo De Nordis di Cividale per l’esposizione, in “prima” assoluta” delle immagini dal fronte che Guido Marzuttini, figlio del celebrato artista friulano Giovanni Battista “Tita” Marzuttini, riprese sul Carso goriziano negli anni 1915-16, prima di cadere sul fronte francese.
Ed ancora pagine musicali e letterarie dagli anni della Prima Guerra Mondiale saranno di scena a Palazzo Steffaneo Roncato di Crauglio, in comune di San Vito al Torre, dimora per la prima volta inserita nel circuito della rassegna, che da qui prenderà il via venerdì 25 ottobre con la presenza del Piccolo Teatro Città di Sacile, partner artistico anche di questa seconda edizione, per due prestigiosi eventi. Nella prima serata gli attori presenteranno l’orazione che D’Annunzio pronunciò proprio nel cimitero di Crauglio il 12 giugno 1917 in memoria dell’amico Vittorio Bellipanni, capitano dei carabinieri insignito della medaglia d’argento al valor militare, ed ancora scritti di Ugo Ojetti, celebre giornalista e critico d’arte, in visita a Crauglio nel 1915. A completare la serata, un concerto vocale e strumentale con pagine di autori tra Otto e Novecento, tra cui Tosti, Mascagni ed ancora lo stesso Marzuttini, affidate a Marius Bartoccini, al pianoforte, con il soprano Sonia Dorigo. Secondo importante appuntamento squisitamente teatrale sarà quello di venerdì 6 dicembre alla Brunelde, Casaforte dei conti d’Arcano in Fagagna, dove il Piccolo Teatro, insieme alle musiche per flauti, violino, violone e arciliuto dell’Ensemble AntiCaMeraviglia, darà vita alle pagine del “Fortunio”, commedia scritta nel Cinquecento da Messer Vincenzo Giusti da Udine, nella regia e riduzione di Filippo Facca.
Particolarmente originale sarà poi la serata in programma nel Palazzo Salice Scolari di Polcenigo venerdì 22 novembre tra musica e danza, con i “balletti mimati” di Giovanni Giacomo Gastoldi (1555-1609), interpretati dall’Ensemble Claviere di Vittorio Veneto in collaborazione con la Scuola Sperimentale dell’Attore di Pordenone. Altri appuntamenti sono in programma ancora alla Brunelde, a Udine e nel Castello di Muggia.
La partecipazione agli eventi prevede un pass di accesso (a prenotazione obbligatoria) per le dimore private, dove i proprietari accoglieranno il pubblico ed offriranno un festoso brindisi finale, insieme agli artisti ospiti, a lume di candela. Tra i partner del progetto, anche l’Ute di Sacile e AltoLivenza, il FAI di Udine, il Comitato di Trieste-Gorizia dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, il Conservatorio e l’Università di Udine, la Soprintendenza regionale.

Info e prenotazioni: tel. 0434 738224 (lun-gio 14.30-18.30) – agimus.ud@gmail.com 
Link utili ed approfondimenti dal sito web: www.labrunelde.it
Scarica il programma (PDF 360Kb)
© 2018 Piccolo Teatro Città di Sacile