PICCOLO TEATRO NEL SEGNO DELLA CONTINUITÀ

praticamente riconfermato il Consiglio uscente, che sarà in carica fino al 2017



proclamati anche i vincitori di “Vota il tuo Scenario”: il Gruppo Teatrale Caorlotto, di nuovo sul palco di Scenario d’Estate, e il Teatro Armathan di Verona, atteso il prossimo inverno

Confermato nel segno della continuità il Consiglio Direttivo del Piccolo Teatro, che per il prossimo triennio sarà composto da Eugenio Armellin, Tarcisio Carlet, Chiara Mutton, Daniele Poletto, Margherita Re, Maria Luisa Seber e Stefano Zanolin. L’Assemblea ha confermato anche i revisori dei conti Isidoro Buffo, Giuseppe Cazorzi e Luigi Mutton ed approvato il bilancio consuntivo del 2013, che ha messo in evidenza le molte iniziative realizzate dalla Compagnia, sia per quanto riguarda la produzione artistica ed allestimento dei propri spettacoli, sia per l’intensa attività di organizzazione di rassegne ed eventi sul territorio. Bilancio e programma definitivo per il 2014 spettano al nuovo Consiglio, che nella sua prima seduta rieleggerà tutte le cariche sociali. Nel frattempo però, alcune proposte sono già state colte dall’Associazione, che ha quasi completato la locandina di “Scenario d’Estate” nelle tre tappe confermate in provincia, tra il parco di Villa Varda a Brugnera, l’appuntamento pedemontano a Budoia e le date di Sacile, tra il centro storico e il borgo di Vistorta, dove proseguirà anche quest’anno la collaborazione con l’Associazione Verde Contrada. Anche il percorso provinciale di “Musae” dovrebbe essere mantenuto, con l’inserimento di nuove sinergie culturali per eventi nel mese di settembre.
La programmazione 2014 si era però aperta nel segno di “Scenario” e della competizione che vede le compagnie ospiti sul palcoscenico del Teatro Ruffo contendersi il Premio di gradimento del pubblico: come annunciato, sono stati resi noti gli esiti dell’edizione appena conclusa, che ha confermato le ottime performance dei gruppi ospiti e decretato i vincitori. Media voti di 8,23 per la compagnia “Tuttofabroduei” di Trieste e il loro divertente musical dedicato alla celebre Famiglia Addams in salsa triestina “E chi ga dito che i Adams no iera mai a Trieste”, apprezzato per l’originale allestimento, con musiche e balletti in tema. La compagnia Oberon di Montebelluna ha incassato la media di 8,70 per la surreale e riuscita messa in scena della travolgente farsa di Lillo e Greg “Il mistero dell’assassino misterioso”. Il Teatro Armathan di Verona raggiunge la media di 9,26 per la bella prova di “Bonjour Paris”, con la scatenata banda di vecchietti ancora alla ricerca della felicità. Vince infine la comicità popolare ed esilarante del Gruppo Teatrale Caorlotto, votato 9,79 per la spassosissima commedia “Scandalo in canonica”. Dato l’esito della votazione, il Piccolo Teatro ha deciso di premiare gli amici di Caorle (già vincitori della passata edizione) invitandoli subito a Villa Varda in giugno, per deliziare il pubblico di Scenario d’Estate con un diverso titolo del loro repertorio, mentre i secondi classificati del Teatro Armathan torneranno il prossimo inverno davanti al pubblico del Teatro Ruffo.
Presente infine all’Assemblea anche Piera Martellozzo, titolare dell’omonima azienda vinicola di San Quirino, che ha confermato la partnership col Piccolo Teatro ufficializzando l’avvio di un nuovo ambizioso progetto dedicato a cultura enologica, arte scenica e letteratura.
© 2018 Piccolo Teatro Città di Sacile