SCENARIO 2013

A SACILE IL TEATRO CON “SCENARIO” FA… TREDICI!

13 appuntamenti per la Stagione 2013 del Piccolo Teatro, abbonamenti dal 12 gennaio

 Scenario 2013

Tredici appuntamenti per l'anno 2013: si presenta sotto questo doppio buon auspicio la nuova Stagione del Piccolo Teatro Città di Sacile, che dopo il prologo dello scorso dicembre dedicato agli spettatori Junior, si appresta ad entrare nel vivo della programmazione, tra proposte di prosa, formazione e cultura sempre nel segno di “Scenario”, la rassegna di teatro ed eventi in palcoscenico realizzata con il sostegno e la collaborazione di Regione, Comune di Sacile, Banca di Cividale ed Ute-Università della Terza Età e degli Adulti di Sacile e Altolivenza. Dopo i tre spettacoli del cartellone ragazzi pre-natalizio, la locandina ha in serbo dal 18 gennaio cinque brillanti commedie al Teatro Ruffo, quattro lezioni di Storia del teatro per i Corsi generali dell'Ute nel mese di febbraio ed infine una nuova proposta culturale con la visita alle collezioni del Museo teatrale Carlo Schmidl di Trieste in primavera: tredici appuntamenti frizzanti e divertenti, con un occhio di riguardo, come sempre, alle novità più originali in circuitazione.
E in più, dopo il successo sperimentato nella passata edizione, il pubblico avrà nuovamente la possibilità di decretare il miglior spettacolo della Stagione grazie a “Vota il tuo Scenario”, il giocoso meccanismo di gradimento e recensione delle commedie in locandina, che porterà nuovamente i vincitori ad esibirsi nei prossimi cartelloni proposti dal Piccolo Teatro, come accadrà per il primo spettacolo del 2013 presentato dalla Compagnia Teatro Roncade, incoronata nel 2012 regina di “Scenario”. “SERA D'INVERNO” è il titolo della pièce di Sigfrido Geyer con la quale il gruppo, guidato da Alberto Moscatelli, tornerà sul palcoscenico del Ruffo venerdì 18 gennaio: una commedia degli equivoci nella quale il barone Rommer, noto dongiovanni, si trova “rimpiazzato” dal fido maggiordomo per un inatteso appuntamento galante, con esiti ovviamente esilaranti. Cambio di scena ed atmosfera assolutamente “british” per il secondo appuntamento della Stagione, che venerdì 25 gennaio porterà per la prima volta a Sacile la Compagnia vicentina Nautilus Cantiere Teatrale con il brillantissimo testo di Alan Ayckbourn “SINCERAMENTE BUGIARDI”. Un lui e una lei giovani e disinvolti, nella swinging London degli anni Sessanta, incrociano i loro destini con un'altra coppia di maturi signori, in verità non meno disinibiti, pur nel loro simpatico aplomb: tra presunti figli, segreti amanti e improbabili spasimanti, il gioco delle parti è destinato ad un crescendo sempre più comico ed imprevedibile. Venerdì 1° febbraio torna a Sacile, a grande richiesta, l'impagabile verve del Tarvisium Teatro, questa volta alle prese con un riuscitissimo riadattamento veneto della celebre commedia di Scarnicci e Tarabusi “CAVIALE E LENTICCHIE”. Il truffaldino commendatore Lamanna, ruolo che fu in passato uno dei cavalli di battaglia del grande Nino Taranto, si trova a governare una strampalata famiglia e una vera corte dei miracoli di amici e conoscenti, mentre cerca di far quadrare il magro bilancio con bizzarri esercizi di “finanza creativa”. Novità assoluta quella di venerdì 8 febbraio, con una commedia che proietta comportamenti e manie “tipicamente veneti” nientemeno che… sulla luna! “I PRIMI VENETI SULLA LUNA” è infatti il titolo dell'originalissimo testo che Giovanni Giusto, regista e animatore del Teatro del Pazzi di San Donà di Piave, ha scritto per la Compagnia “Tipi da Teatro”, impegnata in un futuribile tentativo di risolvere vecchie magagne e nuove sfide di import-export in un'atmosfera surrealmente chiassosa, come se le dispute di goldoniana memoria prendessero nuova linfa nel mondo che forse ci attende dopo-dopodomani. In chiusura venerdì 15 febbraio, un altro graditissimo ritorno, quello del Gruppo Teatrale Caorlotto con una pièce collaudata e di immediata comicità dialettale: “COME INDREZAR 'NA VEDOVA” è la nuova veste data alla commedia di Antonella Zucchini “Missione dal Paradiso”: anche in questo caso, una trama che potrebbe avere come sottotitolo “cosse de l'altro mondo”, dato che narra di una ricca vedova insidiata da uno spasimante un po' troppo “interessato” e difesa dalla buonanima del defunto marito, in “missione” per raddrizzare il timone della famiglia. Anche per il 2013, restano invariati i prezzi di biglietti e abbonamenti: ingressi interi a 8 euro, ridotti 6 euro, abbonamenti interi 35 euro, ridotti 25 euro. Campagna abbonamenti aperta da sabato 12 gennaio al Teatro Ruffo con orario 10-12, quindi ancora mercoledì 16 e giovedì 17 gennaio con orario serale (18-20). Riconferma dei posti per i vecchi abbonati, informazioni e prenotazioni già attive ai recapiti dell'Associazione: tel. segreteria 366 3214668 (da lun a ven in orario 17-19) oppure via mail: malgari@tin.it
© 2018 Piccolo Teatro Città di Sacile