L’ESTATE DEL PICCOLO TEATRO COMINCIA TRA IL VERDE DI ACQUE E MEMORIE

giovedì 16 giugno il primo dei quattro appuntamenti di “Scenario d’Estate” apre la stagione nell’incanto delle tenute di Vistorta


630_i-ponti-oceano07

Una nuova Stagione che porta sul palco il Teatro declinato nei più diversi generi, emozioni e contesti, dalla Commedia dell’Arte al teatro musicale, dalla comicità popolare dei testi dialettali alla poesia di emozionanti narrazioni collettive: questa è locandina di “Scenario d’Estate” che il Piccolo Teatro Città di Sacile mette in agenda dal 16 giugno al 7 luglio tra le campagne di Vistorta e il borgo di San Gregorio lungo il Livenza, in collaborazione con l’Associazione Verde Contrada, il sostegno e patrocinio dell’Amministrazione comunale e il supporto di ADO – Associazione Donatori Organi FVG, sezione di Sacile. “I PONTI SULL’OCEANO. AMORI” è il titolo scelto per la prima serata che andrà in scena giovedì 16 giugno proprio a Vistorta, produzione del Teatro Impiria di Verona realizzata da Andrea Castelletti e Raffaello Canteri, con la complicità di Guido Ruzzenenti e le musiche dal vivo dell’Acoustic duo, ripercorrendo le storie di quattro generazioni di emigranti veneti lungo oceani, terre ed orizzonti lontani, dal Brasile all’Argentina, dagli Stati Uniti all’Australia, sino all’attuale comunità del web. Un viaggio avventuroso e poetico, comico e commovente, che è come tuffo nei sentimenti e dentro il senso e la geografia di esistenze che accomunano le storie di molti, tradotto in uno spettacolo da non perdere, pluripremiato nelle migliori rassegne in Italia e all’estero. Ancora l’incanto delle tenute di Vistorta sarà il palcoscenico naturale del secondo appuntamento giovedì 23 giugno, con un interessante cambio di atmosfera: la Compagnia Hellequin della Scuola Sperimentale dell’Attore di Pordenone porterà in scena “UN’ALTRA STORIA DI ROMEO E GIULIETTA”, spumeggiante e briosa performance con ritmi e colori della Commedia dell’Arte, scritta e diretta da Ferruccio Merisi per Claudia Zamboni. Un omaggio davvero “sui-generis” per l’anniversario Shakespeariano del 2016, con una divertente carrellata di personaggi che invece di distogliere i due giovani innamorati da un contrastato matrimonio, tentano al contrario di convincerli finalmente al grande passo! Due infine gli appuntamenti nel tradizionale spazio teatrale “en-plein-air” di Borgo San Gregorio in città: giovedì 30 giugno dialetto triestino, musica e swing “made in USA” per l’originale pièce messa in scena dagli attori de L’Armonia di Trieste-Gruppo Amici di San Giovanni con Leonardo Zannier mattatore nell’interpretazione di “JACK CALCAGNO: UN AMERICANO A TRIESTE”. La storia dell’imprevedibile ed esilarante shock culturale nell’incontro tra un cantante di casinò nato e cresciuto tra le rutilanti atmosfere di Las Vegas e la bizzarra comunità di una città che in quanto a modi di dire, fare, baciare… è altrettanto unica e assolutamente originale. Infine giovedì 7 luglio serata all’insegna della comicità popolare con la commedia “MAI SPUNCIÀR ‘A TERSA ETÀ”, rielaborazione veneta di una commedia di Memo Bortolozzi a cura di Asolo Teatro: una casa di riposo, una masnada di indomiti vecchietti e una serie di divertenti imprevisti per ricordare che la vita è ricca di sorprese, a tutte le età.
Inizio spettacoli alle ore 21.15. In caso di maltempo, riparo al coperto a Vistorta, allestimento al Teatro Ruffo per le serate di Sacile. Ingresso libero a Vistorta, biglietto unico di 5 euro (gratuito fino a 12 anni) per Sacile. Info: tel. 366 3214668.
© 2017 Piccolo Teatro Città di Sacile