IL PICCOLO TEATRO A BUDOIA CON “LE BARUFFE CHIOZZOTTE”

sabato 13 luglio per il gran finale di “Scenario d'Estate”


Piccolo Teatro città di Sacile - Le baruffe chiozzotte

Gran finale a Budoia sabato 13 luglio per la rassegna “Scenario d'Estate”, che conclude il suo percorso dalla Pedemontana al Livenza mettendo sotto i riflettori proprio la Compagnia del Piccolo Teatro Città di Sacile con uno dei più amati copioni goldoniani: “LE BARUFFE CHIOZZOTTE”. Per concludere in festa il lungo cartellone estivo, realizzato grazie insieme alle Amministrazioni comunali di Budoia, Sacile e Brugnera e col sostegno di Regione, Banca di Cividale e ADO-Associazione Donatori Organi FVG sede di Pordenone, nulla di meglio di una serata in compagnia delle sanguigne donne di Chioggia e dei loro uomini, colti da Goldoni nell'atmosfera “di un paese vero e lontano, presente e dimenticato”, secondo le parole di Giorgio Strehler, regista che amò particolarmente questa commedia e i suoi veraci personaggi.

Piccolo Teatro città di Sacile - Le baruffe chiozzotte

Nell'intento dell'Autore, il testo ritrae, quasi senza intreccio, “quella popolazione numerosa e chiassosa di marinai, di pescatori e di donnette il cui salotto è la strada”: da una semplice disputa per gelosia tra due vivaci ragazze impegnate a contendersi le attenzioni dello stesso giovane, nasce così una “baruffa” che passa ben presto dalle parole ai fatti, coinvolgendo anche gli uomini di casa. Di qui l'inevitabile e divertente sfilata di testimoni riluttanti all'ufficio della Cancelleria criminale, dove il buon Cogitore, alter-ego di Goldoni che in gioventù aveva coperto proprio quel ruolo, stringerà infine la tregua, ma solo “fin che la se rompe”.

Sipario alle 21.15 nell'area festeggiamenti, con ingresso libero e rinvio alla serata successiva (domenica) in caso di maltempo.
Info ai recapiti del Piccolo Teatro, tel. segreteria 366 3214668.
© 2018 Piccolo Teatro Città di Sacile