Pubblicazione "LE PAROLE TRA NOI SINCERE"

A conclusione del percorso di laboratorio e spettacolo condotto da Elsa Fonda, il Piccolo Tetaro ha raccolto i testi prodotti dal gruppo di poeti/attori in una pubblicazione dal titolo “Le parole tra noi sincere”.

Quanti fossero interessati ad averne una copia (a fronte di una piccola offerta), possono rivolgersi ai recapiti del Piccolo Teatro o alla Biblioteca Civica di Sacile. Il ricavato sarà destinato a favore dell’iniziativa di solidarietà lanciata da Scenario 2004: “adotta uno scolaro”.

Ho voluto intitolare questa pubblicazione “LE PAROLE TRA NOI SINCERE” dopo aver riletto con attenzione i testi prodotti dagli autori che hanno partecipato al Laboratorio “Scrivere per Leggere” e allo spettacolo “Parole in palcoscenico”, due appuntamenti promossi dal Piccolo Teatro Città di Sacile all’interno di un nuovo filone di formazione e cultura teatrale dal titolo “Strumento Voce”, inaugurato nel 2003 grazie alla fortunata collaborazione con una grande professionista qual è Elsa Fonda.
Mi sembra infatti che l’ “onestà” intellettuale e la “sincerità” emotiva siano state fondamentali per la riuscita di queste due iniziative, che abbiamo voluto per questo riunire all’interno di un volume che avesse un valore di testimonianza e di scoperta.
Invero, sia gli autori che hanno “prestato” le loro creazioni per lo spettacolo del 2003, sia gli interpreti/autori di quest’ultimo percorso hanno saputo mettere a nudo la propria anima e dar voce con grande intensità alle emozioni e ai pensieri propri ed altrui, immedesimandosi fino in fondo con le immagini, i sentimenti, le riflessioni fissate sulla carta e poi tradotte in voci e suoni sul palcoscenico.
Ed ecco quindi il “valore di testimonianza e di scoperta” di questa pubblicazione, ovvero un modo per rendere visibile quel patrimonio di voci  e parole – “scritte” o “lette” che siano – che spesso si nasconde dietro alla quotidianità del lavoro o della famiglia e che raramente trova spazio per mettersi in luce.
Noi crediamo invece che questa sia una ricchezza che non può andare dispersa, ma che deve essere aiutata e coltivata come risorsa intellettuale, educativa e – perché no – “ri-creativa” a vantaggio del singolo e della comunità, sia quella dei cultori del genere letterario o teatrale, sia quella cittadina.
Per questo il Piccolo Teatro si è fatto promotore di questa nuova iniziativa culturale, che ha trovato immediatamente il sostegno dell’Amministrazione Comunale e della Provincia di Pordenone, oltre al felice connubio con la solidarietà del progetto “adotta uno scolaro” lanciato dalla Rassegna teatrale “Scenario”, che idealmente qui si conclude.
La nostra speranza e il nostro augurio a tutti è di proseguire con sempre rinnovata convinzione sulla strada delle proprie passioni ed intuizioni, per poter trovare ancora, tra noi, “parole sincere”.

Chiara Mutton

Presidente del Piccolo Teatro Città di Sacile
© 2019 Piccolo Teatro Città di Sacile